Premiati a Comiso (RG) i cortometraggi sul tema del bullismo

COMUNICATO STAMPA

Roma, 12 dicembre 2019

 

Oggi presso il Teatro Naselli a Comiso (RG) saranno premiati i cortometraggi sul tema del bullismo realizzati dai ragazzi partecipanti al progetto “Metti a fuoco l’obiettivo 2030”.

 

Il progetto, realizzato dall’IC Mazzarrone Licodia Eubea, insieme al Moige – Movimento Italiano Genitori ONLUS e all’Associazione VIVALAVIDA, con il contributo del Miur – Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha coinvolto 30 scuole secondarie di I e II grado su tutto il territorio nazionale con cui sono stati organizzati momenti didattici sul tema del Cinema e del linguaggio cinematografico e audiovisivo.

Sono stati inoltre attivati momenti di conoscenza e di scambio sui fenomeni a sfondo sociale e sui temi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile in particolar modo bullismo e cyberbullismo.

Il Premio Miglior Film è stato assegnato a “Voci che ritornano” realizzato dai ragazzi dell’IPSC Caboto di Chiavari (GE).

Premio miglior attore aggiudicato dall’alunno Simone Santoro dell’IISS L Da Vinci di Fasano (BR) mentre a ritirare il premio miglior attrice è Alisya Parrinello della Scuola Mazzarrone (CT).

Inoltre, vista la validità del progetto educativo e la bravura dimostrata dai partecipanti, sono state assegnate due menzioni speciali: per la fotografia e il montaggio, al cortometraggio realizzato dal Liceo Marconi Conegliano (TV) e ai ragazzi dell’IC Fraccacreta di Bari per l’espressività del tema attraverso la scrittura.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.