Caso Littizzetto: “monologo con 4 vaff…offusca spettacolo di Fiorello”

E polemica sullo show pieno di parolacce e doppi sensi volgari della comica Littizzetto ospita nello spettacolo di Fiorello, che fino ad ora si era distinto per la sua gradevolezza.
“Una debacle inaspettata e volgare, ieri sera durante lo spettacolo di Fiorello su Rai uno, nel monologo di Luciana Littizzetto, che senza alcun rispetto per i numerosissimi bambini in visione del programma, (che abbiamo peraltro più volte segnalato come piacevole per tutta la famiglia) ha impostato un intero monologo farcito di volgarità, sesso e doppi sensi, e culminato in quattro sonori vaffanc…, interamente espressi, alla faccia del Codice di autoregolamentazione minori e ai soldi dei genitori che pagano il canone. È triste per un programma che, come ha dichiarato Fiorello in conferenza stampa, ha sempre prestato attenzione ai minori, scadere alla penultima puntata ospitando una artista incapace di far divertire con stile e buon gusto; la volgarità gratuita che abbiamo visto è sempre fastidiosa e manifesta una pochezza artistica e professionale che non merita la platea televisiva composta da centinaia di migliaia di bambini” ha dichiarato Maria Rita Munizzi presidente nazionale del Moige – Movimento Italiano Genitori.
1

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.