Neonati in Famiglia: Carlos

1181 Banner 640x450 Neonati 2022

Carlos è un’uomo di 34 anni. Vive in un appartamento in affitto zona Battistini con la compagna, il figlio 5 anni e la figlia di lei di 16 anni. Il papà G.C. è nato in Honduras e si è trasferito 10 anni fa in Italia.

Ha lavorato negli alberghi come cameriere ai piani. Tre anni fa un brutto incidente con la moto lo ha tenuto fermo per molto tempo e questo gli ha fatto perdere il lavoro. La sua compagna si è trasferita in Italia 7 anni fa. Ha avuto una figlia, ormai adolescente, da una precedente relazione. Il padre della ragazza è sempre stato assente ed è Carlos che si prende cura di lei in tutto. La donna attualmente lavora come baby sitter a tempo pieno presso una famiglia. Il figlio minore di 5 anni, frequenta l’ultimo anno di asilo a tempo pieno. Il bambino appare sereno e senza problemi, ha un ottimo rapporto con la sorella che è molto presente con lui nonostante la differenza d’età. Tuttavia, nell’ultimo periodo, il bambino ha iniziato a soffrire di una forte forma di alopecia, dovuta forse ad allergia da contatto.

Il bonus è stato utilizzato principalmente per acquistare le medicine per curare l’alopecia del bambino. Il sostentamento economico della famiglia avviene grazie al lavoro a tempo pieno della compagna ed all’ assegno unico percepito per entrambi i figli. La gestione dei figli è interamente svolta da Carlos svolto con grande senso paterno facendo fronte a tutte le esigenze dei bambini. Si occupa di loro con profonda dedizione nei confronti del figlio e della bimba che considera come sua figlia. Il lavoro della madre, che la tiene fuori da casa tutto il giorno e che non le permette di prendersi cura dei figli, viene percepito dai bambini con un sentito di assenza. Tale difficoltà familiare è amplificata dalla condizione di disoccupazione di Carlos il quale desidererebbe aprire un attività a livello famigliare come aveva nel suo paese.

I colloqui e i contatti telefonici si sono si è sempre tenuti con Carlos. L’uomo è sempre stato di poche parole ma disponibile ad essere aiutato anche se si è evidenziata una certa mancanza di sincerità. Il suo atteggiamento appare schivo con evidente disagio.

L’intervento della madre esperta ha incontrato diverse resistenze dell’uomo nel relazionarsi con lei, forse una forma di imbarazzo dovuta alla differenza culturale ed etnica. L’uomo ha declinato i suggerimenti su come trovare un lavoro, asserendo di averne trovato uno come aiuto cuoco. Tuttavia, non è stato mai evidenziato un riscontro su quanto affermato da Carlos.

Condividi l'articolo su

torna alle news

Rimaniamo in contatto!

Segui via mail le nostre iniziative per la protezione dei minori

© 2023 MOIGE | Privacy Policy | Cookies Policy | C.F. 97145130585