Mano al volante, occhio alla vita

La prima causa di morte tra i giovani sono gli incidenti stradali causati prevalentemente dal consumo di alcol e stupefacenti e dall’uso di smartphone alla guida.

Solo nel 2017 le Forze dell’Ordine hanno rilevato complessivamente 174.933 incidenti mortali, con 246.750 persone ferite e 3.378 vittime (Istat, 2018).

Un quadro allarmante percepito anche dai genitori italiani con figli adolescenti: il 70% ha paura che il proprio figlio faccia uso di stupefacenti o che sia coinvolto in incidenti stradali e il 91% dei genitori ritiene importante il ruolo della scuola nella prevenzione (Moige – Istituto Piepoli, 2018).

Il tema della incidentalità stradale correlata all’uso di alcol e droghe richiede con la massima urgenza la messa in atto di strategie di prevenzione che coinvolgano le scuole, sensibilizzando i ragazzi alla cultura della legalità per la propria e l’altrui salvaguardia.

Per questo stiamo realizzando il progetto “Mano al volante, occhio alla vita”, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Antidroga e con il patrocinio di Confarca, con cui stiamo fornendo ai ragazzi e agli insegnanti tutte le informazioni necessarie per centrare l’attenzione sul tema dell’educazione stradale e sui rischi derivanti dall’uso di alcol e droga.

Guarda il video del progetto!

  • Approfondimenti
  • Il progetto coinvolgerà 40 scuole secondarie di secondo grado sul territorio nazionale che riceveranno materiale didattico informativo sulla sicurezza stradale e ...

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.