Cannabis light: soddisfazione per lo stop all’emendamento

COMUNICATO STAMPA

Cannabis light: soddisfazione per lo stop all’emendamento. Ora il governo convochi la Conferenza Nazionale

Roma, 17 dicembre 2019

 

“Esprimiamo soddisfazione per lo stop alla norma che avrebbe aperto in modo indiscriminato alla vendita della cannabis, lanciando un messaggio devastante e diseducativo per i nostri figli, piuttosto che prevenirne l’uso con azioni di sensibilizzazione e formazione nelle scuole insieme alle famiglie.

Quello che ci ha lasciato fortemente perplessi è che un tema così complesso e delicato venga affrontato in un maxiemendamento alla manovra finanziaria, utilizzando uno strumento normativo evidentemente non coerente con la portata della materia. Inoltre, la norma proposta era inaccettabile poichè non prevedeva né il divieto assoluto di vendita ai minori, né il sistema sanzionatorio per i venditori, due aspetti certamente molto gravi e imprescindibili.

E’ fondamentale adesso che il Governo, con il supporto di tutte le forze politiche, apra un’ampia discussione a livello nazionale con la convocazione immediata della Conferenza nazionale sulle tossicodipendenze. Per questo ci auguriamo che insieme allo stop dell’emendamento si possa avviare un dibattito serio ed approfondito sulle droghe e su come prevenirne l’accesso ai nostri figli”. Ha dichiarato Antonio Affinita, Direttore generale del Moige – Movimento Italiano Genitori.

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.