Ospiti a "Storie Italiane" per denunciare il bullismo e supportare le vittime - Moige - Movimento Italiano Genitori

Ospiti a “Storie Italiane” per denunciare il bullismo e supportare le vittime

Ieri ospiti di Eleonora Daniele a “Storie Italiane” per esprimere solidarietà a Patrizia, mamma di un adolescente da 3 anni vittima innocente di una baby gang. Minacce, botte, soprusi di ogni genere su un ragazzo buono e gentile.
Comportamenti inaccettabili che non hanno niente a che vedere con la ribellione dell’adolescenza, ma con un ambiente di delinquenza e diseducazione che ha messo radici profonde dentro questi giovanissimi, radici che vanno estirpate.
Quale risposta possibile? Non giustificare mai la violenza di questi ragazzi! Bisogna aiutarli a riconoscere i gravissimi errori a cui devono porre rimedio, ripartire dall’educazione dandogli una seconda possibilità.
Noi del Moige siamo vicini a mamma Patrizia e a suo figlio con l’equipe anti-bullismo del Moige, intervenendo lì dove queste violenze si verificano. E’ una promessa!
Solidarietà anche a tutto lo staff e le troupe di Storie Italiane per le minacce e le offese ricevute da cyberbulli e baby gang che si muovono nascoste nel mondo digitale, credendo di restare impunite e di essere forti, quando invece stanno solo mettendo in luce la propria fragilità e impreparazione a vivere integrati nella normale società.

Condividi con i tuoi cari

Leggi anche