Il Moige raggiunge l’entroterra Molisano! - Moige - Movimento Italiano Genitori

Il Moige raggiunge l’entroterra Molisano!

Martedì 3 maggio a Montefalcone nel Sannio, nella provincia di Campobasso, è arrivato il Centro Mobile del Moige. Proprio qui ha avuto luogo la giornata evento del tour MOBILItiamoci, il progetto di prevenzione al bullismo che mira a contrastare ogni forma di discriminazione su base etnica e violenza.

Protagonisti dell’incontro, i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Monsignor V Cordisco. 

La mattina è stata riservata proprio a loro. Presso il loro Istituto, infatti, uno psicologo li ha accompagnati alla scoperta delle caratteristiche e dei rischi legati a varie forme di violenza. 

Formare i ragazzi, sin da giovanissimi, al rispetto dell’altro e alla cultura dell’integrazione è un primo fondamentale passo per il contrasto al bullismo, e la comunità di Montefalcone nel Sannio ha fatto sentire la sua voce, unendosi a noi in questa lotta.

Il vicesindaco Gigino D’Angelo è intervenuto per testimoniare quello che è e sarà l’impegno della comunità. Dopo il benvenuto agli studenti e i saluti istituzionali, la parola è passata allo psicologo Moige. I punti salienti discussi hanno spaziato dal fenomeno del bullismo fino all’importanza di un approccio empatico verso gli altri. 

Terminato l’incontro con i ragazzi dell’Istituto è giunto il momento di coinvolgere la cittadinanza e gli operatori locali. Così nel pomeriggio il Centro mobile ha sostato in Corso Vittorio Emanuele II, a pochi minuti dalla scuola, per accogliere il resto della cittadinanza. 

In questa sede i ragazzi sono entrati all’interno del Camper Moige, dove uno psicologo era pronto a rispondere alle loro esigenze fornendo anche consulenze individuali ove necessario. 

La comunità di Montefalcone nel Sannio ha potuto richiedere consigli, informazioni ed interagire in maniera cooperativa con gli operatori Moige, uniti per fermare il bullismo e la discriminazione. 

Condividi con i tuoi cari

Leggi anche