Il MOIGE: “Con “Hugs not Drugs” formiamo i minori al rispetto della legalità, contro l’utilizzo di sostanze stupefacenti ” - Moige - Movimento Italiano Genitori

Il MOIGE: “Con “Hugs not Drugs” formiamo i minori al rispetto della legalità, contro l’utilizzo di sostanze stupefacenti ”

Contrastare l’uso delle sostanze stupefacenti fra i minori, attraverso una maggiore prevenzione e sensibilizzazione in favore degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Questi è uno degli obiettivi del progetto “Hugs not Drugs” che il MOIGE e il Dipartimento Centrale per i Servizi Antidroga, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Dipartimento per le politiche antidroga, vogliono raggiungere offrendo ai ragazzi, ai genitori e ai loro insegnanti, un’informazione corretta ed autorevole sulla pericolosità delle sostanze stupefacenti e sulle conseguenze riconducibili al suo utilizzo, contribuendo a diffondere la cultura della legalità nella popolazione giovanile su tutto il territorio nazionale.

Il progetto coinvolgerà circa 220 istituti di medie e superiori, oltre 55.000 ragazzi e 110.000 tra genitori e docenti.

“E’ necessario agire da subito con campagne di prevenzione che formino i minori al rispetto della legalità, contro l’utilizzo di sostanze stupefacenti – ha dichiarato Antonio Affinita, Direttore Generale del Moige, Movimento Italiano Genitori – Serve un’alleanza fra tutti gli interlocutori che hanno una responsabilità educativa nei confronti dei nostri figli: le scuole, le istituzioni, le famiglie, ma anche il mondo della televisione e del web”.

Condividi con i tuoi cari

Leggi anche