I Giovani Ambasciatori dell’IC “Castiglione M.M. - Carunchio” danno voce alla loro esperienza - Moige - Movimento Italiano Genitori

I Giovani Ambasciatori dell’IC “Castiglione M.M. – Carunchio” danno voce alla loro esperienza

Dopo l’esperienza vissuta dai ragazzi dell’IC “Castiglione M.M. – Carunchio” di Castiglione Messer Marino, abbiamo lasciato spazio ai “Giovani Ambasciatori” per raccontarci le loro emozioni ed riflessioni rispetto al loro ruolo.

Di seguito le loro testimonianze:

“L’incontro è stato interessante, l’associazione Moige, che aiuta le vittime di cyberbullismo ci ha illustrato i vari pericoli e le varie soluzioni per questi problemi, che possono essere conseguenza di pressione, timore e, nei casi peggiori, può infliggere anche danni fisici alla persona. 

Così, la signora presidente dell’associazione, ci ha dato delle regole basi da seguire

per proteggerci:

  • Essere informati su come si usano le varie piattaforme;
  • Non pubblicare foto o info personali;
  • Verificare che i messaggi che ci arrivano siano stati effettivamente mandati da chi pensiamo;
  • Parlare con un adulto delle situazioni che possono pressarci.

Abbiamo anche avuto degli esempi su persone prese di mira o in difficoltà e  sui testimoni di ciò che accade, che possono decidere di agire o non agire. Noi vogliamo agire ed abbattere i leoni da tastiera, ricordandoci sempre che, usare internet è come uscire fuori casa, siamo esposti a diversi pericoli, ma che informandoci e proteggendoci possiamo vivere bellissime esperienze, in una realtà digitale sempre più reale.”

Micaela Di Domenica

“Il bullismo  è un fatto reale, che accade spesso .Una sua forma diffusa e molto pericolosa è il cyberbullismo, ovvero il bullismo sui social. Con cyberbullismo si intendono insulti e commenti negativi e offensivi fatti in modo anonimo . Esso colpisce ,per la maggior parte, adolescenti femmine insicure e vulnerabili anche a causa degli alti standard dati da modelle o pubblicità . Questa forma di bullismo è più difficile da fermare poiché avviene in modo anonimo e non sapendo chi c’è dall’altra parte è più difficile bloccarlo .

Al giorno d’oggi non esiste persona che non sia in contatto con il web e quindi con tanti sconosciuti .Tutti hanno un profilo social e molti sono i malintenzionati che si possono incontrare. Per questo è importante sapersi proteggere e avere la consapevolezza di doverne parlare con un adulto o con persone competenti .I problemi legati al cyberbullismo sono tanti e provocano danni sia fisici che psicologici ; ad esempio ci sono persone fragili che ci possono rimanere male e che cercano di cambiarsi con metodi estremi. Il giudizio degli altri evidenzia ancora di più le insicurezze che ognuno di noi ha. Esistono tante associazioni che combattono il  cyberbullismo  e aiutano i ragazzi e le ragazze colpiti ad uscirne.

Il cyberbullismo è una minaccia costante che bisogna assolutamente sconfiggere.”

Riflessioni di una classe 2^ della Scuola Secondaria di primo grado

Condividi con i tuoi cari

Leggi anche