Cosa si può fare

Il nuovo ordinamento scolastico, entrato in vigore il 1 settembre 2010, ha cambiato il volto della scuola secondaria superiore, che è stata completamente riorganizzata per offrire un panorama più chiaro e agevolare la scelta: 6 licei, istituti tecnici suddivisi in 2 settori con 11 indirizzi, istituti professionali suddivisi in 2 settori e 6 indirizzi e un sistema di istruzione e formazione professionale di competenza regionale (IeFP) che prevede qualifiche triennali e diplomi quadriennali.

La riforma è stata pensata per offrire maggiori opportunità di formazione ai giovani, chiamati a esercitare il proprio diritto-dovere all’istruzione fino al conseguimento di un titolo di studio o di una qualifica professionale triennale entro i 18 anni.

Data la varietà dell’offerta proposta diventa quindi fondamentale iniziare fin da subito a sviluppare percorsi di orientamento che aiutino gli studenti a trovare la propria strada, non solo sulla base di aspettative e sogni, per altro fondamentali, ma anche tramite la conoscenza del sé e delle proprie attitudini e competenze. Si tratta di un percorso che inizia a scuola ma che deve continuare anche tra le pareti domestiche.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.