SICUREZZA: “NELLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI SALERNO ARRIVA LA CAMPAGNA DEL MOIGE E DI INAIL SALERNO PER PREVENIRE GLI INFORTUNI DI BAMBINI E ADULTI A CASA, A SCUOLA E NELLE STRADE”

Partirà lunedì nella Provincia di Salerno la campagna “Sicurezza Ovunque”, promossa dall’Inail Sede di Salerno e dal Moige – movimento genitori, con il patrocinio morale della Provincia di Salerno, per sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sull’importanza delle norme basilari relative alla sicurezza in strada, in casa e negli ambienti scolastici.

La campagna mira a promuovere, con un linguaggio adatto ai bambini, un’informazione chiara e completa sui rischi dovuti all’inosservanza delle norme di sicurezza, anche per evidenziare i comportamenti virtuosi da tenere per prevenire gli incidenti. Gli ambienti in cui più facilmente si incorre in incidenti, infatti, sono proprio la casa, la scuola e la strada.

A SCUOLA

Il numero degli incidenti a scuola è in aumento, come denunciano i dati Inail: nel 2010 hanno coinvolto 98.429 studenti, (nel 2009 erano 92.060) e 14.735 insegnanti (nel 2009 erano 14.239). Anche dal “IX Rapporto Nazionale per la sicurezza, qualità e comfort degli ambienti scolastici” di Cittadinanzattiva emergono dati allarmanti: i Responsabili del Servizio di prevenzione e protezione di 55 scuole hanno segnalato 445 incidenti, di cui 396 accorsi a studenti. Tra le cause più importanti, in ordine di frequenza: le cadute durante le attività sportive, le cadute accidentali, malori improvvisi o legati a patologie, le cattive condizioni di arredi e mobili, le cattive condizioni degli infissi, l uso improprio o scorretto delle attrezzature. I dati nazionali sono preoccupanti e si confermano tali anche per la Regione Campania: nell’anno 2008 sono stati denunciati all’Inail 1.004 infortuni per ciò che riguarda gli insegnanti (127 uomini e 877 donne), mentre i casi denunciati tra gli studenti ammontano a 6.089 (3.969 maschi e 2120 femmine)*.

A CASA

L’ambiente domestico rappresenta un’altra fonte di infortuni: stando ai dati Istat (fonte: Indagine multiscopo “Aspetti della vita quotidiana” anno 2009), nei 3 mesi precedenti l’indagine (marzo 2009) in Campania le persone che hanno subito incidenti in ambiente domestico sono state 58.000; nella rilevazione di marzo 2010 (fonte: Indagine multiscopo “Aspetti della vita quotidiana” anno 2010) si è registrato un aumento con 63.000 persone infortunate nei tre mesi precedenti. Su tutto il territorio italiano, nello stesso periodo, sono stati 71.000 i bambini fino a 14 anni vittime di incidenti domestici e 135.000 le persone tra i 15 e i 34 anni infortunate**.

IN STRADA

I pericoli arrivano anche dalla strada: secondo i dati del Rapporto Aci – Istat 2008, in Campania si sono verificati 11.529 incidenti stradali di cui 298 mortali, con 329 morti e 17.380 feriti. Nella sola Napoli sono stati 6.064 incidenti, di cui 121 mortali, con 130 persone decedute e 8.778 ferite. A Salerno gli incidenti sono stati 2.852 di cui 75 mortali, con 86 decessi e 4.371 persone ferite. Anche Caserta nel 2008 è stata una delle città campane più colpita dagli incidenti stradali, con 1.622 incidenti, di cui 65 mortali, con 73 persone rimaste uccise e 2.580 ferite. Su tutto il territorio nazionale, nel 2009 sono stati 36 i passeggeri deceduti e 8.424 i feriti nella fascia d’età 0-14, mentre tra i 15 e i 19 anni sono stati 89 i morti e 9.770 i feriti. I pedoni tra 0 e 14 anni deceduti sono stati 16, mentre ammontano a 1.975 i pedoni feriti della stessa classe d’età. Per quanto riguarda la fascia 15-19 anni, nel 2008 vi sono stati 10 decessi e 1.176 pedoni feriti***.

LA CAMPAGNA

A partire dal 26 settembre “Sicurezza Ovunque”, attraverso un gioco interattivo e la distribuzione di materiale informativo, coinvolgerà 12 scuole elementari nella Provincia di Salerno. I bambini impareranno il valore e l’importanza della sicurezza grazie a un tappeto graffitato raffigurante un gioco dell’oca. Ogni classe formerà una squadra e i bambini si trasformeranno in vere e proprie pedine che, avanzando lungo il percorso, dovranno rispondere a una domanda sul tema della sicurezza. Ad ogni risposta corretta o sbagliata della classe, seguirà un’azione particolare. Durante il gioco le operatrici del Moige spiegheranno in modo approfondito la domanda, creando un dibattito sull’argomento e le tematiche affrontate potranno essere ulteriormente approfondite sia in classe, che con i genitori. Ai bambini, ai genitori e agli insegnanti sarà, infine, distribuito il materiale informativo realizzato sul tema della campagna.

IL TOUR NELLA PROVINCIA DI SALERNO

Queste le tappe del tour:

– Lunedì 26 settembre presso l’Istituto Comprensivo di Amalfi, Piazza Spirito Santo 9

– Martedì 27 settembre presso il III Circolo Didattico di Angri, in Via Dante Alighieri 15

– Mercoledì 28 settembre presso il I Circolo Didattico di Mercato San Severino, in Via delle Puglie

– Giovedì 29 settembre presso la D.D. IV Circolo di Battipaglia, Via Capone 6

– Venerdì 30 settembre presso la D.D. II Circolo di Agropoli, Via Verga

– Lunedì 3 ottobre presso la Direzione Didattica Statale di Vallo della Lucania, Piazza dei Martiri 2

– Martedì 4 ottobre presso l’Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Sapri, Via Meridiante3

– Mercoledì 5 ottobre presso il X Circolo Didattico di Salerno, Piazza Ovidio 1

– Giovedì 6 ottobre presso il I Circolo Scuola Statale Giacinto Vicinanza di Salerno, Corso V. Emanuele 153

– Venerdì 7 ottobre presso l’Istituto Comprensivo Romano di Eboli, Via Vittorio Veneto 42

– Lunedì 10 ottobre presso l’Istituto Comprensivo Statale di Contursi Terme, Via A. Merolda 12

– Martedì 11 ottobre presso II Circolo Didattico di Cava dei Tirreni, Via Carlo Santoro 19.

Per tutte le informazioni sulla campagna è possibile consultare il sito www.sicurezzaovunque.it o www.genitori.it.

 

* fonte: Inail

** fonte: dati riportati in “Dati Inail. Andamento degli infortuni sul lavoro” giugno 2009

*** fonte: rapporto Aci-Istat “Incidenti stradali” anno 2008 e 2009

Questo contenuto è parte integrante del progetto:
Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.