Ambiente: Nelle Marche già raccolte 19.065 ton di imballaggi di plastica nel 2013. Parte da Ascoli Piceno la III edizione di “Non Rifiutiamoci”

Roma, 4 Novembre 2013 – Cresce in tutta Italia la sensibilità sui temi ambientali e sulla raccolta differenziata della plastica. Nelle sole Marche si è passati dalle 22.700 tonnellate raccolte nel 2012 alle 19.056 raccolte fino ad ora quest’anno, con un aumento del 12,3% destinato a crescere ancor di più. Ogni marchigiano, dunque, ha raccolto 16,4 Kg di imballaggi di plastica nel 2013, mentre nell’anno precedente erano stati 14,6.

Incoraggiante anche il dato complessivo riferito a tutto il Paese: se già nel 2012 erano state raccolte 693.300 tonnellate di plastica (dati Corepla), circa 11,6 kg procapite, ora il trend è in crescita del 14,6%, con 577.661 tonnellate raccolte da gennaio a settembre 2013, ovvero 13.3 kg procapite.

Merito anche dei progetti nelle scuole come “Non rifiutiamoci”, portato avanti da tre anni da Moige – movimento genitori e Corepla – Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio, Il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, che riparte il 6 Novembre proprio dalle Marche, con l’obiettivo di continuare a sensibilizzare le famiglie italiane sul tema della raccolta differenziata e del riciclo della plastica.

Saranno 26 le tappe del nuovo tour che attraverserà Marche e Umbria, con l’aggiunta di due tappe – a grande richiesta- a Tivoli (RM), coinvolgendo circa 8mila bambini tra i 6 e gli 11 anni, oltre ai loro docenti e genitori.

Più di 38mila gli studenti coinvolti fino ad ora, di 92 scuole elementari di 8 regioni (Lazio, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia). Con loro, oltre 90mila adulti, tra docenti e genitori, che hanno riportato a casa le buone pratiche imparate in classe dai figli.

Concordi sull’importanza di promuovere progetti educativi nelle scuole in favore dell’ambiente Maria Rita Munizzi, Presidente nazionale del Moige – movimento genitori, e Giorgio Quagliolo, Presidente nazionale di Corepla.

“Reciclare sin da piccoli per vivere in un mondo più pulito da grandi: questo dovrebbe essere un insegnamento da dare ai propri figli e con questo obiettivo torniamo nelle scuole con il nostro progetto educativo. I bambini impareranno non solo come raccogliere correttamente la plastica, ma anche quale processo porta al riciclo e come dei semplici imballaggi si trasformano in moderni oggetti trovando un nuovo impiego”. Queste le parole di Maria Rita Munizzi, che prosegue: “Siamo convinti inoltre che sia necessario partire dai piccoli per educare anche i grandi, ecco perchè questa campagna, fatta in collaborazione con Corepla, nasce sui banchi di scuola, ma va fatta crescere nelle nostre case, in un’ottica di sinergia tra Scuola, Famiglia e Società civile” – conclude la Presidente del Moige.

 

“Dare e darsi un futuro- sottolinea il Presidente del Consorzio Giorgio Quagliuolo – é una componente di grande forza dell’uomo di tutte le età e dei giovani in particolare. Collaborare dunque ad un futuro di sostenibilità ambientale  é l’obiettivo di Corepla che da sempre é molto attivo nelle iniziative educative rivolte  ai più’ giovani e al nucleo familiare stimolando comportamenti di attenzione alla tutela dell’ambiente in generale, e alle modalità di corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica in particolare”.

LA CAMPAGNA

Nei giorni stabiliti da programma, in ciascuna scuola si svolgerà un gioco interattivo (un tappeto graffitato con un percorso simile al gioco dell’oca), che consentirà ai bambini di saperne di più sul tema oggetto della campagna. Ogni bambino riceverà, al termine dell’incontro, un booklet informativo e un gadget in ricordo dell’iniziativa. Saranno coinvolti anche i genitori, che potranno visitare la mostra informativa allestita nelle scuole e ricevere un booklet con consigli utili per affrontare con i  propri figli i temi del riciclo della plastica e della raccolta differenziata.

Informazioni aggiornate, calendario completo e materiali su www.moige.it.

IL TOUR NELLE SCUOLE ELEMENTARI DELLE MARCHE

●      Mercoledì 6 Novembre – ISC. Castel di Lama – Castel di Lama (Ascoli Piceno)

●      Giovedì 7 Novembre – ISC. Falcone e Borsellino – Castel di Lama (Ascoli Piceno)

●      Venerdì 8 Novembre – ISC. Falcone e Borsellino – Castel di Lama (Ascoli Piceno)

●      Sabato 9 Novembre – ISC. Da Vinci -Ungaretti – Fermo (Ascoli Piceno)

●      Lunedì 11 Novembre –  ISC. Da Vinci -Ungaretti – Fermo (Ascoli Piceno)

●      Martedì 12 Novembre – I.C. Giacomo Leopardi – Grottammare (Ascoli Piceno)

●      Mercoledì 13 Novembre – ISC. Fracassetti-Capodarco – Fermo (Ascoli Piceno)

●      Giovedì 14 Novembre – ISC. Fracassetti-Capodarco – Fermo (Ascoli Piceno)

●      Venerdì 15 Novembre – SC. Fracassetti -Fermo (Ascoli Piceno)

●      Sabato 16 Novembre – ISC. ISC. Da Vinci -Ungaretti – Fermo (Ascoli Piceno)

●     Lunedì 18 Novembre -Scuola primaria D. Alighieri 15/ISC Della Robbia -Appignano (Macerata)

●      Martedì 19 Novembre – Istituto Comprensivo Via Ugo Bassi – Civitanova Marche (Macerata)

●      Mercoledì 20 Novembre – Istituto Comprensivo Via Ugo Bassi -Civitanova Marche (Macerata)

●      Giovedì 21 Novembre – Scuola primaria Luca Seri – Mogliano (Macerata)

●      Venerdì 22 Novembre – Istituto Comprensivo Quartieri Nuovi – Ancona

●      Sabato 23 Novembre – IC paritario Maestre Pie Venerini – Fano (Pesaro Urbino)

●      Lunedì 25 Novembre – Istituto Comprensivo Galilei, Pesaro

●      Martedì 26 Novembre – Scuola primaria Mascarucci  – Pesaro

●      Mercoledì 27 Novembre – Scuola primaria Gadana – Urbino

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.