“Marche: nel 2012 raccolti 22.629.910kg di imballaggi in plastica. Ancona, Macerata, Pesaro-Urbino le province più virtuose. Ad Ancona la II edizione di Non Rifiutiamoci”

Arriva domani ad Ancona presso l’I.C. Cittadella Centro – Faiani (in Via Oberdan 27) la seconda edizione di “Non rifiutiamoci”, il progetto promosso da Moige – movimento genitoriCorepla – Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio, il Recupero di Imballaggi in Plastica, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, per sensibilizzare le famiglie italiane sul tema della raccolta differenziata e del riciclo della plastica.

DATI

L’attenzione alle tematiche ambientali è in crescita: nel 2012 la Regione Marche ha riscontrato un incremento del 6,1% rispetto all’anno precedente per quanto riguarda la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica. Il totale della raccolta nel 2012 ammonta a 22.629.910 kg, mentre nello specifico sono 14,6 i Kg pro capite destinati alla differenziata.

Da segnalare, infine, i dati a livello provinciale: le province di Ancona, Macerata, Pesaro-Urbino sono eccellenti nella raccolta differenziata degli imballaggi in plastica (100%), seguite da Ascoli Piceno (93,94%) e Fermo (77,50%).

“‘Non Rifiutiamoci’ si rinnova anche quest’anno con l’intento di creare una continuità con il flusso informativo sul tema della tutela ambientale iniziato nel 2011”. Queste le parole di Maria Rita Munizzi, Presidente nazionale del Moige – movimento genitori, che prosegue: “Il nostro obiettivo è favorire comportamenti virtuosi che tutelino la nostra società presente e futura, in quanto è fondamentale creare una società e un ambiente sani per i nostri figli. Con la collaborazione di Corepla – conclude Munizzi – lavoriamo affinché i bambini diventino protagonisti attivi della raccolta differenziata e del riciclo della plastica, anche per migliorare i loro comportamenti al fine di salvaguardare l’ambiente circostante”.

“Anche quest’anno “Non Rifiutiamoci” rappresenta una grande occasione di crescita civile e sociale – ha detto Giuseppe Rossi, Presidente di Corepla. Attraverso la raccolta differenziata, infatti non si veicola solo un comportamento virtuoso dal punto di vista ambientale, ma si diffonde anche una coscienza civile più’ consapevole e più’ partecipativa. Per questo Corepla collabora con il Moige, perché’ ritiene essenziale l’educazione e il corretto avvio alla partecipazione civile dei più’ giovani, affiancati dalle loro famiglie”.

LA CAMPAGNA

La campagna di sensibilizzazione, arrivata quest’anno alla sua seconda edizione, ha interessato nella prima edizione, di durata biennale, 5 regioni italiane (Lazio, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Umbria), coinvolgendo oltre 11.000 studenti, 24.000 adulti fra genitori e docenti in 34 scuole elementari del territorio nazionale durante il 2011. Nel 2012 il tour ha, invece, raggiunto 21.000 alunni e 45.000 genitori in 36 scuole elementari di 5 regioni italiane (Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia).

Quest’anno il tour di “Non Rifiutiamoci”, partito il 4 aprile dal Lazio, coinvolgerà complessivamente 15.000 ragazzi, 40.000 nonni e 30.000 genitori20 le scuole tra le regioni Lazio, Umbria e Marche che parteciperanno alla prima parte di tour.

Nei giorni stabiliti da programma, in ciascuna scuola si svolgerà un gioco interattivo (un tappeto graffitato con un percorso simile al gioco dell’oca), che consentirà ai bambini di saperne di più sul tema oggetto della campagna. Ogni bambino riceverà, al termine dell’incontro, un booklet informativo e un gadget in ricordo dell’iniziativa. Saranno coinvolti anche i genitori, che potranno visitare la mostra informativa allestita nelle scuole e ricevere un booklet con consigli utili per affrontare con i  propri figli i temi del riciclo della plastica e della raccolta differenziata.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.