La scuola riapre: qualche consiglio per i genitori in tempi fuori dall’ordinario

119600784 3870622932965373 2976642941294813186 O E1600962116177 1024x542

La scuola riapre nonostante le difficoltà e il virus ancora in circolazione: questo è un bene per i genitori che faticano nella gestione dei figli dovendo lavorare, fuori casa o anche in smart working; ma è un bene soprattutto per i figli per l’importanza imprescindibile che la scuola ha nella loro formazione culturale, umana, sociale, relazionale. 

Con tale premessa noi genitori apprezziamo ogni sforzo messo in atto da tutti per la riapertura e cerchiamo di fare la nostra parte. Qualche consiglio in proposito:

  • Attenuiamo l’ansia – Cerchiamo di trasmettere loro serenità rispetto al rientro a scuola: anche se dovranno fare tanti sacrifici è un dono poter studiare, apprendere, rincontrare i propri compagni e conoscerne di nuovi. Se ci vedono fiduciosi avranno un atteggiamento più positivo e affronteranno meglio le difficoltà. Le preoccupazioni, pur fondate e doverose, teniamole per noi adulti
  • Educhiamo a regole e abitudini nuove – I bambini sono abitudinari e anche i più grandi si sentono più sicuri con riferimenti certi: abituiamoli subito alle nuove regole e a una certa routine quotidiana e settimanale. Spieghiamo l’importanza delle regole stabilite per la loro sicurezza, saranno più collaborativi. E ricordiamo che i più piccoli acquisiscono più facilmente regole nuove se proposte come un gioco
  • Ascolto e attenzione a eventuali difficoltà – Affianchiamo i figli specialmente in questo periodo iniziale: ascoltiamoli, cerchiamo di cogliere difficoltà e disagi, aiutiamoli a trovare soluzioni
  • Gesti di affetto e contatto fisico – Rafforziamo in famiglia, e con i propri cari, gesti di affetto e contatto fisico, tramite abbracci, coccole, gioco: questo contatto a scuola gli mancherà e dobbiamo compensare perché il distacco fisico non diventi per loro uno stile di vita
  • Genitori attivi e protagonisti nella scuola – Quest’anno più che mai dobbiamo essere genitori attivi nella scuola dei figli: informiamoci, partecipiamo a tutte le riunioni (molte saranno online e saranno anche più accessibili), ai colloqui con gli insegnanti; cerchiamo di essere, senza polemiche sterili, attivi e propositivi, segnalando eventuali disagi o problemi riscontrati, proponendo soluzioni. Dobbiamo essere protagonisti della scuola insieme a nostri figli

Condividi l'articolo su

torna alle news

Rimaniamo in contatto!

Segui via mail le nostre iniziative per la protezione dei minori

© 2022 MOIGE | Privacy Policy | Cookies Policy | C.F. 97145130585