Indagine Vietato Non Vietato

Abbasso I Bulli 1024x565

L’indagine “Vietato Non Vietato” nasce dall’interesse del Moige – movimento genitori di focalizzare l’attenzione sul comportamento dei minori e indirettamente degli adulti relativamente all’accesso a prodotti inadatti o vietati alla loro età.

Al fine di indagare e capire in modo rigoroso e scientifico le proporzioni di tali comportamenti a rischio, il  Moige – movimento genitori ha promosso lo studio realizzato dal Centro Interuniversitario per la Ricerca sulla Genesi e sullo sviluppo delle Motivazioni Prosociali e Antisociali dell’Università “Sapienza” di Roma, prendendo in considerazione le 5 aree più  “trasgredite” dai minori, anche sulla base delle segnalazioni che l’Associazione riceve: alcol, fumo, giochi con vincita in denaro, videogiochi non adatti ai minori e pornografia.

La ricerca è stata condotta su un campione di oltre 2000 adolescenti italiani, rappresentativo della popolazione scolastica di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, con il duplice obiettivo di “mappare” la diffusione dei comportamenti “trasgressivi” e di individuare quei fattori di rischio che possono contribuire alla loro messa in atto, anche al fine di stimolare l’adozione di provvedimenti normativi migliorativi per arginare il fenomeno.

Scarica la sintesi dell’indagine “Vietato Non Vietato”

Condividi l'articolo su

torna alle news

Rimaniamo in contatto!

Segui via mail le nostre iniziative per la protezione dei minori

© 2022 MOIGE | Privacy Policy | Cookies Policy | C.F. 97145130585