Perchè questa campagna

Gli insegnanti per il sostegno dichiarano che una quota rilevante di alunni da loro seguiti ha difficoltà nell’interazione con gli altri siano essi coetanei oppure no: si stima che il 30,7% degli alunni della scuola secondaria di primo grado ha un problema lieve, il 23,3% ha un problema medio, ma nel 13,2% dei casi si tratta invece di un problema di relazione grave.
Le difficoltà degli alunni con disabilità nel mantenere e stringere relazioni formali e informali si riscontrano nel 66,6% dei casi.

Docenti, alunni e genitori devono collaborare per rendere il tema della disabilità un’occasione di riflessione e confronto rappresentando un importante momento di crescita personale e umana per tutti i componenti della comunità scolastica e civile.

Pertanto il progetto “ Siamo tutti abili ” intende attivare percorsi di formazione rivolti ai docenti referenti di n. 50 plessi di scuole secondarie di primo e secondo grado sul territorio nazionale tramite piattaforma online e coadiuvati dal call center del MOIGE. L’attività formativa sarà finalizzata all’acquisizione e/o rafforzamento di competenze che favoriscano il dibattito sulle tematiche dell’educazione alla disabilità; del rispetto delle differenze; della comunicazione; del linguaggio non ostile per aumentare l’attenzione sul fenomeno dilagante della discriminazione.

La formazione ricevuta favorirà il dibattito in classe sulle tematiche della disabilità, affinché si sviluppino azioni di formazione e informazione a cascata rivolte agli studenti dei n. 50 plessi coinvolti.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.