Cosa si può fare

Se da un lato è troppo semplice puntare ogni volta il dito contro la nostra scuola è pur vero che in altre realtà europee dove si dà maggior valore alle scuole tecniche queste hanno fatto la differenza. Da noi, al contrario, spesso non sono così incentivate né conosciute, con la conseguenza che manca interesse da parte dei giovani e le famiglie, nella speranza di vedere i figli realizzati, spingono verso un liceo e una successiva laurea a tutti i costi.

Ma la carenza di lavoro, la mancanza di una vera e propria passione lavorativa tra tanti laureati, la dispersione scolastica in crescita (sempre più giovani abbandonano il liceo o il percorso universitario prima di terminarlo), il rischio di perdere occasioni lavorative in ambiti ormai dimenticati o poco conosciuti eppure necessari alla nostra società, porta a considerare un orientamento scolastico ben fatto una vera priorità.
Ad oggi, Esiste un collegamento tra la nostra capacità di rivalutare le professioni che richiedono manualità e la possibilità di uscire dalla stagnazione in cui versa il mondo del lavoro. Per questo tutti dovremmo interrogarci seriamente sul perché le nuove generazioni abbiano smesso di prendere in considerazione l’idea di misurarsi con questo tipo di professionalità.
Essere ottimisti è quasi un obbligo perché, tra tutti i paesi industrializzati, l’Italia vanta la più celebrata tradizione della “bottega artigiana” e l’eccellenza della sua produzione manuale è ancora riconosciuta a livello globale: dalla sartoria all’oreficeria, dai prodotti agroalimentari alla meccatronica. Se è vero che la disoccupazione giovanile è altissima, è altrettanto vero che, dati ISTAT alla mano, scarseggiano carpentieri, fornai, sarti, calzolai, ecc.

Con questo progetto vogliamo valorizzare i mestieri manuali che hanno la capacità e offrono l’opportunità di creare nuove fonti di reddito sia per i tradizionali laboratori a gestione individuale e vendita diretta ai clienti, sia per le piccole imprese artigiane a conduzione familiare che operano a livello locale. Senza mai dimenticare che incentivare la passione per le proprie inclinazioni può dar vita a buoni frutti. Come recita Confucio: “Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.