Cosa si può fare

Crescere? È inevitabile! Ma crescere bene… Be’, non è poi così difficile! Basta seguire due semplici consigli, fare movimento e mangiare sano, tutti i giorni. Sport e alimentazione: sono questi i concetti chiave di una crescita all’insegna del benessere.

Al di là di ogni considerazione che riguardi il dispendio energetico e il consumo di grassi, la migliore attività è sempre quella che ci piace fare! Il motivo è semplice: se ci si diverte nel compiere un’attività, è facile che continueremo a esercitarla con costanza anche in età adulta. Del resto, è dimostrato che i ragazzi attivi durante la loro routine giornaliera hanno più probabilità di mantenere lo stile di vita attivo con il crescere dell’età.

 

Di seguito una piccola rassegna di alcuni sport, analizzando velocemente le caratteristiche delle varie discipline ma senza fare graduatorie di merito o con la pretesa di dare indicazioni esaustive.

  • Arti Marziali e Sport di Combattimento: sono discipline utilissime allo sviluppo dei bambini, che lavorano sulla coordinazione, la mobilità articolare, entrano in contatto con la propria aggressività e imparano a conoscerla.
  • Atletica Leggera: lanciare, correre, saltare: si impara quasi tutto quello che il corpo umano può fare. Inoltre non si può praticare l’atletica senza incrementare notevolmente le proprie qualità fisiche, quindi di sicuro si intraprende un percorso di crescita. In più, si pratica all’aria aperta!
  • Ballo e Danza: eccezionali per strutturare le attività basilari di moto. L’apprendimento degli schemi motori ne trae un’enorme vantaggio. Ci si coordina nello spazio e con le altre persone, il tutto imparando a tenere il tempo musicale, contrastando la perdita di coordinazione che si ha nei periodi di veloce crescita fisica.
  • Calcio: si corre e si salta, ci si coordina con gli altri e nello spazio. Non è un caso che sia lo sport più seguito in Italia. Rispetto agli altri ha il limite di non interessare in modo massiccio l’uso di mani e braccia.
  • Football Americano e Rugby: sport ricchissimi di esperienze motorie; sii impara a correre, saltare, lanciare, afferrare, cadere, rotolarsi, coordinarsi con compagni, avversari ed oggetti che si trovano a 360° attorno a noi, ma anche sopra di noi.
  • Ginnastica – Artistica e Ritmica: la ricchezza di stimoli che viene fornita è enorme, inoltre, non si può praticare la ginnastica senza incrementare notevolmente le proprie qualità fisiche, quindi di sicuro si intraprende un percorso di crescita che può servire per il futuro a chi voglia poi cimentarsi con successo in altre discipline.
  • Nuoto: praticato in giovane età, offre il vantaggio di fare apprendere la cosiddetta “acquaticità”, cioè la capacità istintiva di muoversi a proprio agio nell’elemento acqua.
  • Pallacanestro, Pallamano e Pallavolo:  ecco altre discipline nelle quali, oltre che correre, saltare e lanciare, il praticante deve afferrare, guardarsi attorno, prendere decisioni, capire quello che sta accadendo attorno a lui.

Oltre lo sport è necessaria una corretta alimentazione! Per fare in modo che il nostro organismo abbia tutte le sostanze di cui ha bisogno per una vita equilibrata, all’insegna del movimento e del benessere, sarebbe bene mangiare nell’arco della giornata differenti quantità di cibo, così proporzionate:

  • 5 porzioni di frutta e verdura
  • 4 porzioni di cereali
  • 3 porzioni di latte e derivati
  • 2 porzioni di carne e legumi
  • 1 litro d’acqua
Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.