La famiglia non riesce più a sostenere il peso della disoccupazione giovanile

Le nuove generazioni sempre più marginalizzate e con sempre maggiori difficoltà occupazionali, genitori e famiglie sovraccaricati dall’obbligo di supplire all’assenza di lavoro e di prospettive economiche: un cocktail esplosivo, su cui occorre intervenire prima che la tenuta sociale finisca davvero a rischio.

L’allarme arriva dal Movimento Italiano Genitori, sulla base degli ennesimi dati riguardanti l’occupazione giovanile.

Dove hanno fallito governi, parlamenti e convegni internazionali ha potuto, finora, la famiglia: l’unico, vero ammortizzatore sociale che ha difeso come uno scudo gli italiani dai colpi della crisi economica prima, e di quella sanitaria dopo. Ma quanto a lungo la famiglia potrà supplire all’assenza di politiche per il lavoro? Quanto a lungo i risparmi accumulati potranno ovviare alla mancanza di prospettive economiche per i figli?

I redditi dei genitori e delle famiglie, già erosi dalla congiuntura economica generale, continuano a sobbarcarsi una funzione essenziale per l’intera comunità, ma è chiaro che questo modello non può reggere a lungo. A rimetterci, infatti, sono tutti: adulti e anziani stressati da questa funzione di supporto continua nei confronti delle giovani generazioni, ragazzi e ragazzi frustrati da una dipendenza apparentemente interminabile dalla famiglia d’origine e gravemente limitati nella capacità di proseguire progetti di vita autonomi, nella partecipazione economia e sociale.

“Serve, con urgenza, un intervento risolutivo del governo sul tema della disoccupazione giovanile, così da sottrarre alle famiglie un compito di welfare che da troppo tempo grava sulle loro spalle”, dichiara il direttore generale del Movimento Italiano Genitori, Antonio Affinita. “Se non accadrà, rischiamo il tracollo di un intero sistema sociale e il completo naufragio di quel patto generazionale che, ovunque, sta alla base della vita in comunità.”

 

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.