Perché questa campagna

I mass media sono entrati prepotentemente nella vita quotidiana non solo degli adulti ma anche e soprattutto dei bambini, veri e propri nativi digitali. Senza dubbio i nuovi mezzi di comunicazione hanno apportato cambiamenti positivi, ma dietro lo schermo di un computer, di una televisione o di un telefono cellulare possono celarsi numerosi rischi e insidie.

Grooming on line effettuato attraverso famosi social network come Facebook, adescamento via cellulare tramite sms, programmi televisivi non adatti ai minori e trasmessi comunque in fascia protetta, videogiochi violenti: questi sono solo alcuni dei problemi in cui le famiglie possono imbattersi se non imparano a conoscere nel dettaglio i mass media, distinguendo così i loro pregi e difetti.

È questo l’obiettivo che “Media con prudenza” si pone, rivolgendosi a bambini e adulti, cercando di sensibilizzarli in tal senso e diffondendo quanto più possibile le “buone pratiche” per un uso corretto e responsabile dei nuovi mezzi di comunicazione.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.