Cosa si può fare

Il primo passo per contrastare il fumo è conoscere sia la pericolosità delle sigarette, sia i giusti comportamenti per prevenire l’accesso dei minori, e non solo, al tabacco. I genitori dovrebbero prendere in considerazione l’idea di smettere di fumare, rivolgendosi a centri specializzati, o facendo ricorso alla buona volontà che permette, spesso, di superare piccoli momenti di ansia legati alla mancanza di sigarette. Alcune strategie complementari possono essere: chiedere sostegno ad amici e parenti, bere più acqua, evitare le situazioni abituali in cui si fumava e magari tenersi in forma praticando uno sport.

È bene che anche i bambini conoscano gli effetti negativi del fumo e l’importanza delle strategie di prevenzione. Ricordare loro gli inconvenienti cui va incontro un fumatore (difficoltà di sentire sapori e odori, alito pesante, cambio di colorazione di unghie e denti, meno fiato per fare sport, etc.) può contribuire a farli desistere dalla curiosità di provare la sigaretta.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.