A Reggio Emilia l’ultimo weekend di “Insieme per non fumare”, la campagna contro il fumo minorile

Si chiude con il doppio appuntamento di domani e domenica 14 dicembre, presso il centro commerciale “I Petali” di Reggio Emilia (piazza Atleti Azzurri d’Italia,5), la campagna “Insieme per non fumare”, volta a sensibilizzare minori e genitori sul tema della prevenzione del fumo. L’iniziativa promossa dal Moige – movimento genitori ha attraversato in 6 weekend alcuni tra i più importanti centri commerciali d’Italia. 12.000 le persone interessate, tra bambini e genitori, e 48.000 quelle coinvolte indirettamente tramite il passaparola. In occasione della campagna, è stato allestito un grande stand gonfiabile per le attività formative gestite dagli operatori del Moige.

Ogni ora lo stand Moige uno spettacolo di burattini destinato ai più piccoli (tra i 6 e gli 11 anni), per sensibilizzare sulla prevenzione del fumo minorile. Ai bambini e genitori verranno distribuiti dei materiali didattici con alcuni suggerimenti utili per la lotta al fumo. All’interno dei centri commerciali sarà allestito anche un percorso didattico, con pannelli informativi.

“La lotta al fumo minorile deve rappresentare una priorità. In questa battaglia tutti gli attori della società, genitori, rivenditori di tabacco e istituzioni devono essere coinvolti sentendo propria la responsabilità di contrastare il fumo”. Queste le parole di Maria Rita Munizzi, Presidente nazionale del Moige.

“Oggi sempre più spesso i minori si avvicinano alla prima sigaretta all’oscuro dai genitori e spesso questi ultimi non riescono ad impedirlo. Essere informati su questa problematica e conoscere i comportamenti giusti da adottare in presenza di minori è il primo passo per tenere lontani i nostri figli dal tabacco”, ha dichiarato Munizzi.

Questo contenuto è parte integrante del progetto:

Grazie a te potremo assicurargli protezione e sostegno con le nostre task force specializzate.

Sostieni il moige

Sos Minori

Ecco le aree dove siamo attivi per la tutela dei minori. Segnalaci situazioni di illegalità e/o pericolo sui minori.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e affrontare insieme le tante problematiche.

* L'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 potrà essere validata proseguendo con la compilazione di questo form relativo all'iscrizione alla newsletter.